EnerGemme

Un antico segreto per essere seducenti ed attraenti a qualsiasi età

Ciao! Ora ti svelerò un antico segreto per essere seducenti ed attraenti a qualsiasi età.

Sei incuriosito? 😉

Perchè vogliamo essere seducenti ed attraenti per il sesso opposto (anche se non lo ammettiamo)?

É inutile a dire che non te ne importa, intanto dentro di te c’è un profondo desiderio di essere notato, piaciuto ed apprezzato, pure a livello fisico!

Il desiderio di attrarre e sedurre giace nel profondo dell’essere dai tempi della Creazione, nel momento  in cui un fascio dell’unica Energia partendo dal Punto Zero, si è diviso in due creando la doppia elica in due poli: yin yang, destro sinistro, positivo negativo, bianco nero, giorno notte, maschio femmina..  Due opposti che si respingono e si attraggono hanno avuto sempre il modo di esistere, è la Legge Universale che fonda la vita.

Essere seducenti è una capacità che portiamo dai tempi primordiali nei nostri geni e inutile ingannare  se stessi di non averla. Sia maschi che femmine usano inconsciamente diversi atteggiamenti per sedurre e attrarre.

Le Leggi cosmiche di attrazzione si riflettono in natura tra individui della stessa specie o quelle diverse non per caso, ma per una ragione ben precisa.

 

Cosa ci insegna il mondo della Natura in questo caso?

Uccelli maschi come l’usignolo cantano per attrarre la femmina, il pavone si veste di un piumaggio lussuoso in colori stupendi, i mammiferi emettono gli odori che attraggono… non parliamo delle piante che richiamano diversi animali con il colore o profumo per essere impollinati, e … …  che fantasia nell’esprimersi, eh? 😉

A proposito delle piante: hai mai pensato che i fiori che ci piace a regalare o mettere nei vasi per abbelire l’ambiente, in realtà  non sono altro che loro organi sessuali? 😉

La Natura è molto fantasiosa ed ogni specie compreso noi esseri umani, ha creato il suo modo di sedurre.

La concorrenza maschile nel mondo animale si manifesta in forme diverse. In primo luogo, si tratta di una lotta tra i maschi, tornei di matrimonio. A volte assumono la forma di un rituale dove c’è una certa dimostrazione davanti alla femmina e a volte, invece, è una lotta  dove i maschi combattono sul serio.. I tornei di matrimonio si verificano nei mammiferi, uccelli e persino insetti. L’enorme “corna” (infatti è la mandibola, la coppia superiore di ganasce) del maschio di Stag Beetle della famiglia Lucanidae viene utilizzata per combattimenti con altri maschi. Si trovano sul tronco, cercando di afferrare le “corna” dell’avversario e buttarlo giù.

ll maschio dei Ditteri della famiglia Empididae cattura un piccolo insetto: una zanzara o mosca, la confeziona in una ragnatela e la presenta alla femmina durante la “danza” dell’accoppiamento. Mentre  la femmina scarta “il dono” e lo mangia il maschio si accoppia con lei. 😉

Nel corso dell’evoluzione ogni specie ha sviluppato il suo modo particolare ed unico per attrarre il partner, perchè possa riprodursi e soppravvivere. Possiamo dire che alla base della seduzione sta un istinto naturale di riproduzione e della soppravvivenza della specie, e non c’è niente di più naturale!

 

Freud considerà la sessualità non come un aspetto locale, ma come un’asse fondamentale della vita umana. L’attrazione sessuale sta alla base del rapporto dell’amicizia, amore per i figli, i rapporti tra i genitori o fratelli, ma anche dell’attrazione alle cose. Tutto questo, dice  Freud, sono gli  stessi impulsi instintivi.

La differenza nell’esprimerli, tra gli esseri umani ed altri regni di natura, che noi ne facciamo un problema. 😉

Tuttavia, più questi istinti sono accettati e liberati (intendo non limitate dal senso di  vergogna, giudizio interiore, timidità o gergo), più la persona diventa attraente del tutto in modo naturale.

Come possiamo esprimere la nostra sessualità in modo piuttosto naturale, essere seducenti ed attraenti e nello stesso tempo non volgari ne ridicoli, in qualsiasi età?

 

Attenzione! Non ti sto insegnando delle tecniche da studiare e da applicare  per ” rimorchiare una ragazza” o per diventare una “geisha” contemporanea.

Ti svelerò un antico segreto, come aumentare il tuo fascino naturale in modo tuo unico e irrepetibile, senza nessuna fatica e preoccupazione da parte tua!

E sai cosa ti dico? Non devi neccessariamente essere uno schianto o avere un fisico da urlo!

Devi solamente accettare e far fiorire il tuo istinto naturale, e non importa quanti anni hai.

La vera causa del problema è che con gli anni ci ricopriamo più di pregiudizi, paure, dipendenze… che sopprimono la nostra naturale spontanietà, sensualità e fascino! E poi, cosa sussede? Non ci sentiamo più attraenti, ci rassegnamo e non ci permettiamo di essere felici!

Quindi, cosa fare? ……. Facciamoci aiutare dalla Madre Natura! 🙂

É semplice!

Preparati che sto per rivelarti un segreto sbalorditivo! Sei pronto? 😉

Fa un respiro profondo, e…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

Procurati un piccolo rametto di corallo rosso! 🙂 🙂 🙂

 

Se proprio non trovi un rametto, va bene anche una collana, anello, orecchino, quello che vuoi ma deve essere di un vero corallo rosso!

Perchè proprio il Corallo? 😉

Il Corallo è la creazione Divina più misteriosa, ha racchiuso in sè i tre regni: animale, vegetale, e minerale.

Sebbene appartiene alla classe minerale carbonati, è un materiale di natura organica che cresce soltanto in acque marine limpide e non inquinate. È lo scheletro prodotto da minuscoli organismi (Cnidaria Gorgonacea Corallium) che secernono un carbonato di calcio che permette loro di vivere aggregati in vaste colonie che con il tempo formano atolli e scogliere.

Rappresenta l’emento Acqua che  riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione) ed Etere o Akasha, il quinto elemento, il quale governa e collega insieme la Terra, l’Aria, il Fuoco e l’Acqua, ed è simbolo di vita e di longevità.

Ha l’energia ricettiva, il pianeta associato è  Venere.

Nel  Mediterraneo si riteneva che il corallo, come l’ambra, contenesse “l’essenza della vita” della Dea Madre, che abitava nell’oceano in un “albero” di corallo.

Il corallo rosso stimola l’energia vitale e la vitalità, elimina gli squilibri energetici dovuti a stati d’animo negativi, apre il cuore con la forza dell’amore ed è considerato una pietra della sensualità e dell’affetto.

 

Il corallo ha una storia antichissima, diverse leggende  esaltano le sue  virtù terapeutiche che trovano riscontro sia nella cultura orientale che in quella occidentale. Le prime testimonianze storiche suppongono che fosse conosciuto già varie migliaia di anni fa, lo confermano i reperti archeologici di Sicilia, Sardegna, Siria, ed una tomba di una dea sumerica in cui sono stati rinvenuti molti ornamenti di corallo. Ha svolto un ruolo importante nei riti religiosi e magici in tutte le isole del Pacifico ed è considerato un potente amuleto contro il malocchio.

Nei tempi antichi il corallo rosso era ritenuto un dono degli dei . Le donne dell’antica Roma portavano orecchini di corallo per attirare gli uomini; polveri di corallo erano usate come incensi di Venere nel XVI secolo e candele rosse o rosa circondate da pezzi di corallo venivano accese per attirare l’amore.

I Celti avevano una vera e propria predilezione verso questa “pietra” rossa con cui ornavano anche le briglie dei loro cavalli.

Le donne italiane lo portavano vicino all’inguine per regolare il ciclo mestruale, conoscendo la relazione esistente tra il corallo, il mare, la Luna e i loro cicli.

Nonostante un significato diverso del corallo a seconda delle culture e delle religioni, tutte riconoscevano  il suo potere di portare  fertilità e protezione nella famiglia per le spose. I gioielli di corallo facevano parte del corredo e della dote delle spose sia per le popolazioni più lontane dei mongoli, sia per le popolazioni dell’Asia centrale come l’Uzbekistan, e per gli Indiani, e i Musulmani.

La civiltà greca lega il corallo mediterraneo ai culti di Hera, di Adone e di Afrodite. Iintorno al II sec. d.C. il greco Alcifrone scrive nell’immaginaria lettera dell’etera Megara all’amica Bacchilide che il corallo è talismano d’amore e di piacere. Secondo il medico arabo Avicenna (XI sec.) rallegra le forze del cuore e allontana la “freddezza” degli uomini.

Secondo un manoscritto del XIV secolo, il Lapidario Estense, il corallo fa moltiplicare i frutti, i guadagni, la fortuna, il successo in ciascuna vicenda.

Oggi, grazie agli studi moderni sull’energia, sappiamo che la vibrazione del corallo influisce sul nostro campo energetico chiamato l’aura ed è in grado di cambiarlo, rendendoci più puri, recettivi, affettuosi, disposti ad amare e ad accettare. Ci conferisce un facino particolare, ci rende capaci emanare un certo “odore”, una vibrazione che attira gli altri. Ci rende sicuri e più gradevoli agli altri, sia femmine che maschi, ciò inevitabile ci porterà ad essere più attraenti e seducenti! 🙂

Ti ho convinto? 😉

Non hai che da provare ora! Poi, vieni a raccontare la tua esperienza, qui sotto nei commenti!

Per ottenere subito i benefici dell’energia cristallina, scarica gratis la Meditazione guidata “La via dell’Amore”

 

Sii felice!

 

Condividi l'articolo:

2 thoughts on “Un antico segreto per essere seducenti ed attraenti a qualsiasi età

  1. corrado Spina

    Articolo completo d’informazioni sia come cenni storici che sulle proprietà’ energetiche.
    Grazie e complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.