EnerGemme

Le tre pietre importanti per proteggerti dalle onde elettromagnetiche

Ciao! Oggi ti parlerò di tre pietre importanti per proteggerti dalle onde elettromagnetiche.

Lo sapevi che il tuo computer e il tuo cellulare emettono le onde elettromagnetiche, che all’uso prolungato possono non solo creare stanchezza cronica, abbassare la vista e le tue capacità uditive, ma pure avere le conseguenze gravi per la tua salute?

Se aggiungi altri dispositivi tecnologiche e tecniche di cui facciamo l’uso costante, come WI FI, televisore, il forno a microonde, antenne e gps… Beh, siamo immersi completamente in uno smog elettromagnetico, che oramai è diventato la realtà dell’era tecnologica in cui viviamo.

Cosa sono le onde elettromagnetiche e perchè sono dannose per la salute?

Il pianeta Terra ha un campo elettromagnetico naturale prodotto dalle onde elettromagnetiche del sole, delle stelle, dai fenomeni metereologici e dal sottosuolo. La terra stessa genera un campo elettromagnetico che interagisce con il cielo da milioni di anni, ed è alla base di tutti i processi cellulari e molecolari dell’uomo.

Un essere umano ha il proprio campo elettromagnetico, l’aura, che i sensitivi possono vedere e alcuni apparecchi come la camera Kirlian per esempio, possono fotografare.

Tuttavia negli ultimi anni si sono aggiunte le diverse fonti di elettromagnetismo artificiale, cellulari e computer.
Siamo sottoposti alle frequenze di onde elettromagnetiche che il nostro corpo non ha mai subito in passato, quindi il nostro corpo non riesce ad adattarsi ad esse così velocemente.

Cosa succede al nostro corpo mentre è sottoposto alle alte frequenze delle onde elettromagnetiche?

Già i campi elettromagnetici di potenza a millesimi di watt di elevata frequenza per una persona risultano pericolosi, perché l’intensità dei campi coincide con l’intensità della radiazione del corpo umano . Come risultato di questa interazione, il campo elettromagnetico umano si distorge, causando lo sviluppo di varie malattie, soprattutto nei parti dell’organismo più deboli.

Possiamo osservare questo effetto, come un cambiamento nella struttura delle cellule nervose, composizione del sangue, deformazione del sistema circolatorio, malattie del sistema endocrino, ridotta funzione sessuale e l’abbassamento delle diffese immunitari.

Le radiazioni interagiscono con i tessuti biologici danneggiando i costituenti cellulari in genere e tra essi il DNA.

Già nel 2009 gli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno confermato la connessione tra l’uso della comunicazione cellulare e lo sviluppo dell’oncologia negli esseri umani.

Secondo il professor Lennart Hardell (Svezia) nei giovani che iniziano da piccoli ad usare telefoni cellulari aumentano di 5 volte le possibilità di cancro al cervello. Le donne in gravidanza che fanno un utilizzo minimo, di due o tre volte al giorno del cellulare alza del 54%il rischio nei futuri bambini di iperattività e difficoltà emozionali.

Due dei sette studi sul tumore neuronale benigno (neurinoma) hanno confermato l’aumento del rischio di svilupparlo nelle persone che utilizzano telefoni per più di 10 anni.

I computer sono utilizzati nelle attività quotidiane da milioni di persone in tutto il mondo. L’informatizzazione ha un’ampia scala, e molte centinaia di migliaia di persone trascorrono la maggior parte del giorno lavorativo e del tempo libero davanti allo schermo.

I monitor dei personal computer sono potenziali fonti di emissione a raggi X, ultravioletti, infrarossi, luce visibile, onde radio di alta e bassa frequenza.
Gli scenziati del Centro per la Sicurezza Elettromagnetica hanno condotto uno studio indipendente su un certo numero di computer, i più comuni nel mercato, e hanno scoperto che “il livello dei campi elettromagnetici nella posizione dell’utente supera il livello ammissibile“.

Perchè è così importante schermarci e proteggerci dalle onde elettromagnetiche ?

Oltre al riconoscimento dei vantaggi indubitabili, l’uso della tecnologia informatica induce utenti del PC di preoccuparsi della loro salute.

La dose massima ammissibile di radiazione elettromagnetica per gli esseri umani è di 0,2 μSv.
Il computer è un elemento integrale nella casa di ogni famiglia ed è una fonte di radiazioni elettromagnetiche fino a 100 μSv. È facile calcolare che una persona, in prossimità di un computer, è esposta a radiazioni elettromagnetiche, che è 500 volte superiore al valore ammissibile.

Sono noti anche gli effetti nocivi dei telefoni cellulari e di altri gadget e dispositivi elettronici. La radiazione elettromagnetica da questi dispositivi raggiunge 50 μSv, che è 250 volte superiore al valore ammissibile.

Tuttavia, da non dimenticare che le radiazioni di un PC influenzano non solo te, ma anche persone a te vicine!
Oltre a te mentre sei seduto davanti al computer, la più vulnerabile è la persona di fronte a te (o vicino)! Naturalmente, la distanza gioca un ruolo. La zona fino a 1,5 m è considerata pericolosa.

Da considerare anche il fatto che la radiazione elettromagnetica di ogni unità di tecnologia aumenta lo smog elettromagnetico complessivo della stanza.

Come fare per diminuire l’effetto dannoso delle onde elettromagnetiche?

Ecco la regola generale di protezione:
Ridurre l’esposizione alle onde elettromagnetiche, aumentando la distanza rispetto alla radiazione:

  • 25 metri per le linee elettriche e le torri cellulari;
  • 30 cm dal monitor del computer;
  • 5 cm dall’orologio elettrico accanto al cuscino;
  • 2,5 cm dal telefono cellulare mentre parli.

Oggi esistono diversi metodi di protezione, sono creati pure vari dispositivi per neutralizzare l’effetto dannoso delle onde in cui siamo immersi ovunque.

Se vuoi invece servirti dei metodi naturali,

che sono ugualmente potenti e nello stesso tempo non creano nessun effetto laterale...

Ecco le tre pietre importanti con le quali puoi proteggerti dalle onde elettromagnetiche con grande beneficio:

  • Tormalina nera, o Sciorlite,

è un minerale appartenente alla classe di ciclosilicati.

Questo minerale è in grado di convertire le onde elettromagnetiche in vibrazioni a più frequenze, cioè sulle onde completamente sicure per gli esseri umani, proteggendo così da diverse radiazioni nocive.

Grazie alla sua struttura di lunghe striature che corrono perfettamente parallele, la Tormlina incanala i raggi elettrici della luce e trasforma immediatamente le vibrazioni più dense in cariche energetici positivi che scorrono liberamente.

La Tormalina nera innalza uno scudo energetico intorno a noi, donandoci in questo modo integrità e protezione. Ci protegge inoltre dalle energie negative che provengono dall’interno di noi stessi neutralizzando nevrosi ed emozioni distruttive come collera, risentimento, gelosia e insicurezza.

Mettere due cristalli grandi di tormalina davanti al tuo computer mentre stai lavorando, significa poter percepire da subito l’effetto benefico, sentirti meno stanco e puoi lavorare di più.

Un piccolo cristallo invece puoi indossarlo come un ciondolo o bracciale, o semplicemente portalo in tasca, in questo modo sarai avvolto costantemente dell’energia cristallina, che purifica il tuo campo energetico da scorie e agenti inquinanti di ogni tipo, compreso la radiazione e diminuisce l’effetto dannoso del cellulare.

Mettere una pietra di Tormalina nera sotto al cuscino quando si dorme, oltre a proteggere da eventuali campi elettromagnetici, provvede a scaricarti di tutte le energie negative accumulate durante la giornata.

Per ripulire la pietra dalle energie pesanti che abbia assorbito ti consoglio di metterla per circa una settimana sulla terra sotto una pianta viva e forte, in questo modo si rigenera.
Per ricaricarla, esporre la tormalina nera alla luce della luna piena per 3 notti.

 

  • La Shungite.

È un minerale organico che si trova in un unico luogo al mondo: nel nord-ovest della Russia, in Carelia, nella regione del lago Onega, chiamato Shunga. La natura di base della Shungite è il carbonio in formazione Carbonio 60 (C60) o 70, una forma detta allotropica per la quale gli atomi si legano in una particolare composizione molecolare fatta di fullereni.

Ad oggi non esiste un minerale con una composizione simile, il che la rende la Shungite l’UNICA.

In funzione della sua particolare struttura, la shungite possiede un certo numero di sorprendenti proprietà fisiche, chimiche e bioenergetiche.

Questa pietra è particolarmente efficace per contrastare i danni causati dalle onde elettromagnetiche emesse dai moderni apparecchi elettronici, ha potente capacità di neutralizzare ogni tipo di radiazioni.

A differenza di tormalina nera che si carica negativamente e rapidamente, la shungite non si carica mai negativamente, grazie alla sua particolare struttura molecolare. Proprio per questo motivo la shungite non si deve mai ricaricare e non ha bisogno di nessuna purificazione.

La shungite agisce come una specie di buco nero che assorbe e distrugge gli elementi che possono causare danni all’organismo, quindi gli restituisce la condizione naturale.
Portare una pietra di shungite in tasca o indossare un ciondolo è un modo eccelente per proteggersi attivamente durante le giornate di lavoro in ufficio o durante i viaggi in aereo, treno, auto.

L’acqua di shungite diventa un prezioso elissir di vita, grazie al potere straordinario della pietra di assorbire tutte le impurità dell’acqua, e delle sue proprietà bioenergetiche di rafforzamento e protezione del sistema bioenergetico umano.

Una piramide di shungite si 6 cm di lato  è capace di neutralizzare l’inquinamento magnetico in raggio di oltre 180 cm, quindi purifica ed armoniza l’ambiente, creandovi un atmosfera calma e rilassante. Appoggiala su una superficie piana, orientando una delle facce verso il nord magnetico, in particolare sopra radio, televisori, sistemi wi-fi e PC, ma anche su telefoni cordless, contatori e quadri elettrici.

Una sfera di shungite svolge una protezione a bolla, è più adatta per la camera da letto o il soggiorno.

 

  • Il Quarzo Rosa

è uno dei quarzi particolarmente indicati non solo per la protezione dalle onde elettromagnetici, emessi dai dispositivi elettronici, ma anche per le sue capacità di alleviare e dissolvere ogni tipo di energia pesante, accumulata sia nel corpo che nel ambiente, compreso i raggi ionizzanti provenienti dal sottosuolo.

Se sotto la tua casa si verifica una zona geopatogena, come una faglia geologica o un corso d’acqua nel sottosuolo, a lungo andare influenza il ritmo vibratorio delle cellule nel corpo, causandogli uno squilibrio più o meno grave, dannoso comunque per la tua salute. A volte queste zone di emissione di onde telluriche coincidono con i nodi di Hartmann che ne rinforzano l’effetto nocivo.

In questo caso puoi mettere i cristalli grezzi di quarzo rosa sotto il letto, sedia di lavoro, poltrona di riposo, ecc (dove soggiorni a lungo ), o direttamente sui nodi di Hartmann, la pietra capta e neutralizza le onde elettromagnetiche, abbassando l’intensità della perturbazione del campo geotellurico.

É altrettanto valida, mettendola nello studio o nella stanza da letto, una drusa di grandi dimensioni o uno geode di quarzo ialino, che grazie ai numerevoli piccoli cristalli disperge ogni inquinamento energetico.

Secondo studi scientifici, condotti e sperimentati con successo da validi esperti di mineralogia, le pietre appartenenti alla famiglia dei quarzi sono capaci grazie alla loro enorme capacità di condurre la corrente elettrica e al loro potere di assorbimento di liberare l’aria che respiriamo nelle nostre case dalla radiazioni elettromagnetiche che ogni giorno vengono emesse e diffuse dai vari apparecchi esponendo a seri rischi la salute del nostro organismo.

Te ne accorgi sicuramente, dei segni dell’ attività delle pietre, che si manifestano come l’opacità, fessure e deformazioni a causa delle radiazioni assorbite.

Allora prenditi cura dei tuoi piccoli soccorritori: metti i quarzi sotto il getto dell’acqua corrente o immergili per 2-3 giorni in una soluzione salina per scaricare tutta l’elettricità accumulata, dopodichè puoi ricaricarli sotto la luce del sole qualche ora al mattino.

Questo atricolo ti è stato utile?

Mi farà piacere di leggere qui sotto, il tuo commento.

Sperimenta subito l’effetto benefico del quarzo rosa, scarica qui la Meditazione gratuita “La Via dell’Amore”!

Sii felice!

Condividi l'articolo:

26 thoughts on “Le tre pietre importanti per proteggerti dalle onde elettromagnetiche

  1. imma

    Interessantissimo, grazie mille io sto tutto il giorno davanti al computer per lavoro e provare a diminuire l’assorbimento delle onde elettromagnetiche mi sembra una gran cosa. Ho visto un ciondolo di shungite su sorgentenatura che mi piace tanto, mi chiedevo se sia sufficiente un ciondolo per questo scopo o è meglio prenderne un bel blocco da mettere sulla scrivania accanto al computer. Grazie

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Imma, sono felice che l’articolo ti è stato utile. Sicuramente, il ciondolo portandolo addosso, proteggerà tua aura dalle onde elettromagnetiche, non solo dal computer ma anche dal cellulare e da tutte le onde Wi-Fi che attraversano lo spazio, ovunque ti trovi. Visto che ti piace tanto, non far sfuggire l’occasione :-). Mettendo un bel blocco di shungite sulla scrivania accanto al computer, proteggerà non solo tua aura mentre ci lavori, ma anche l’ambiente e le persone accanto. Quindi, sta a te a decidere.
      Se puoi fare l’uno e l’altro, sarebbe il massimo. Un abbraccio.

  2. Anna

    Ciao, anche io lavoro con il computer ore e ore, e risento negativamente delle onde che emana. Sarei interessata a munirmi della shungite, che ha il vantaggio di non richiedere particolare manutenzione(se non ho capito male non va purificata, a differenza di altri minerali). Mi preoccupa, però, una cosa: non essendo esperta, ho paura che mi venga venduta una pietra falsa; mi sapreste consigliare un sito sicuro, o comunque un modo per esser sicura di non sbagliare acquisto e che non mi venga rifilata una cosa taroccata? Grazie infinite, e grazie per l’articolo. Penso che molti ritengano “magie per creduloni” queste teorie sui minerali, ma in fondo l’esistente non è altro che un insieme di elementi chimici che rispondono a leggi chimiche. Nulla di strano se una pietra può assorbire elettricità ecc.

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Anna. Veramente, hai fatto un’ottima scelta, nel tuo caso la shungite può aiutare molto. Io tengo sempre una pietra davanti al computer e una davanti al modem wi-fi e da tanto che ho notato la differenza: posso lavorare molto più a lungo senza sentire la stanchezza e il nervosismo che è la conseguenza dell’eccesso delle onde elettromagnetiche. Uno può credere o meno, tuttavia basta provare e tutto diventa chiaro, non pensi?
      Per avere la tua pietra autentica scrivimi su lyudmyla.gemme@gmail.com o contattami in privato su messenger della pagina Energemme di Facebook.
      Grazie del commento. Sii felice. 🙂

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Chihaar, puoi servirti della magnetite, è un minerale contenente il ferro ed è altamente magnetico, presente anche nelle cellule nervose del cervello.

  3. Alessandro Perini

    Gentile Lyudmyla,
    Grazie per questo articolo che mi conferma in modo chiaro la capacità che hanno queste pietre di proteggere, almeno entro certi limiti, da radiazioni elettromagnetiche. Ho letto però che la shunghite e la tormalina nera sono controindicate per portatori di pacemaker. Ma se, in ogni modo, si evita di portarle sul corpo, è possibile sistemarle vicino al modem wi-fi. senza subire effetti negativi?
    Grazie infinite. Alessandro

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Alessandro, nel tuo caso sarei propensa più per la shungite che per la tormalina nera.
      Essendo la shungite un sorbente naturale, è un prodotto intermedio tra carbonio amorfo e grafite, assorbe le onde elettromagnetiche trasformandole in luce. Inoltre ha una bassissima radiazione naturale di:0,007 mR/h. Per dirti, l’emissione naturale del pianeta Terra va da 0,001 a 0.0030 mR/h

      Puoi tranquillamente mettere la shungite davanti o vicino al modem o qualsiasi altro apparecchio elettronico compreso il forno microonde, farà da schermo quindi protegge dalle onde elettromagnetiche in modo naturale assorbendole.
      La tormalina nera ha dimostrato di avere l’effetto di piroelettricità e piezoelettricità, nonostante sia capace di assorbire le onde elettromagnetiche, potrebbe interferire sull’apparecchio pacemaker in un altro modo.
      L’interferenza naturale di queste pietre sul corpo umano è minima,e anche se ai portatori pacemaker si sconsiglia di tenerle vicino al corpo, le puoi comunque tenere in casa senza subire gli effetti negative.

  4. Lyudmyla Post author

    Ciao Fabio, grazie della tua domanda. Anche l’ematite, può essere usata per tale scopo.
    Le ricerche svolte su questo minerale, confermano l’efficacia dell’ematite, per la produzione di compositi magnetici integrati nella massa o sulla superficie di una matrice amorfa di diossido di silicio, che vengono usati come materiali radio assorbenti e agenti di contrasto per scopi biomedici. Il campo magnetico dell’ematite appositamente trattata, che agisce sul campo elettromagnetico negativo della radiazione del dispositivo, ne neutralizza l’effetto.
    Inoltre, è sempre più diffuso l’uso della shungite; essendo questo minerale una miscela di vari allotropi di carbonio, si adopera nelle moderni tecnologie per la produzione dei materiali compositi capaci di assorbire l’inquinamento elettromagnetico.

  5. Chiara

    Salve , grazie per questo articolo molto interessante !
    Mi chiedevo una cosa : lavoro come molti di noi spesso a contatto con dispositivi elettronici come computer e cellulare , ma soprattutto sono a contatto con radiazioni ionizzanti , poiché lavoro in ospedale in un reparto di Radiologia. Mi chiedevo quale di queste pietre può aiutarmi al meglio.
    Altra domanda : quale pietra è più indicata nelle donne in gravidanza ?
    Grazie !

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Chiara, grazie della tua domanda.
      Ti consiglierei la shungite, è ottima nel tuo caso visto che non dovrai neanche preoccuparti per purificarla e ricaricarla. 🙂 Grazie al carbonio contenente fullereni la shungite è capace ad assorbire e trasformare la buona parte della radiazione dannosa per la salute. Scegli la pietra di qualità elite, di tipo 1. La puoi portare come un ciondolo oppure mettere una piramide di shungite vicino ad apparecchiature.
      Per quanto riguarda le donne in gravidanza, l’agata è un ottima pietra per proteggere e donare l’energia neccessaria alla madre e al bambino. L’agata bianca aiuta al feto a radicarsi nell’utero, l’agata corniola gli aiuta a mantenere il contatto nutritivo ed affettivo con la madre e l’ ambiente.
      Nel caso una donna abbia paure e preoccupazioni a riguardo la gravidanza e il parto, la crisocolla è ottima per migliorare l’ equilibrio psicofisico della donna e installare il rapporto amorevole tra madre e figlio, la loro comunicazione intuitiva e la fiducia nel progetto Divino.

  6. Stefano

    Ottimo articolo.
    Per attenuare il danno delle onde del 5G quale è la pietra o altro materiale adatto?

    5G = Covid-19

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Stefano. Grazie del tuo commento. Per attenuare il danno delle onde 5G, al mio parere,la pietra migliore è la shungite. Oltre le proprietà selettive di fullereni, che compongono la shungite e permettono di trasformare ciò che è dannoso per noi, in frequenze benefiche, questa pietra si associa con la griglia cristallina 144 della Terra. La GC144 ha la forma di uno sferoide, con la struttura geometrica fatta di pentagoni e di triangoli, mentre la molecola del fullerene della shungite è fatta di pentagoni ed esagoni, ciò porta a pensare che questa pietra ha il ruolo di connetterci con il campo elettromagnetico della Terra, per stabilire un rapporto equilibrato e armonico. Guarda “caso”, anche la forma di Covid-19 è sferica e la sua struttura assomiglia a quella di un cristallo (almeno così ho letto nelle ultime notizie).
      Credo che la shungite è la pietra del momento che stiamo vivendo ora e ci può aiutare molto con la sua energia, proteggendo sia dalle onde elettromagnetiche che dal virus.
      Ti consiglierei di leggere l’ articolo ” Shungite: tutta la verità” in tre parti, per conoscere di più
      Un abbraccio e buona trasformazione con la shungite!

  7. Francesca Gandolfi

    Questo articolo è molto interessante.
    Sono leggermente scettica ma voglio crederci… dove si possono acquistare queste tipologie di pietre? Grazie

  8. Marina

    Buongiorno questo articolo lo trovo molto interessante ma ho bisogno di un grande consiglio , da 2 mesi hanno montato 2 antenne 5 g a circa 40 metri da casa mia e batte proprio sulla stanza mia e di mia figlia di 5 anni sono molto preoccupata , potete dirmi come posso proteggere me ma soprattutto lei ? Che tipo di pietre posso comprare e quali , grezze o no ? Perché penso che facciano anche la differenza .. Grazie mille marina.

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Marina. Come avevo già risposto nei commenti precedenti, la shungite è la pietra migliore da portare addosso o mettere nella stanza, per abbassare notevolmente la radiazione.
      La puoi utilizzare sia per te che per tua figlia.
      La pietra grezza di qualità elite risulta più efficace, visto la quantità elevata di fullereni.
      Inoltre, anche i quarzi (ialino, rosa, fumé) e tormalina nera (sciorlite) sono efficaci per purificare e proteggere il corpo dalla radiazione elettromagnetica dannosa.
      Ti consiglierei a leggere anche questo articolo: http://www.energemme.com/shungite-tutta-la-verita-terza-parte/

  9. Claudio Erbetta

    Ciao come famiglia pensavamo di acquistare del quarzo rosa visto che come tanti usiamo frequentemente pc e smartphone . Va bene ? in che quantità e in che forma possiamo acquistarlo ? Puo bastare un oggetto tipo un ciondolo o una collana o bisogna aggiungere anche una pietra da tenere vicino ai dispositivi fissi ? Se si quanto grossa in proporzione a quanta metratura protegge l’ambiente ? Inoltre il quarzo rosa necessita di purificazione e rigenerazione e se si come? Grazie delle risposte

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Claudio. Il quarzo rosa può essere veramente una bella soluzione per proteggere dalle onde elettromagnetiche, in qualsiasi forma: un ciondolo, un braccialetto, collana o anello può essere sufficiente per quanto riguarda la protezione della persona. Invece il quarzo rosa in forma della sfera, piramide oppure un quarzo grezzo è più adatto per l’ambiente. Ovviamente, più grande è la pietra, più alto è il livello della protezione della stanza. Non dispongo delle informazioni scentifiche sulle misure precise…, pertanto dalla mia esperienza, un quarzo grezzo punta di 5-10 kg tiene pulita una stanza di 10-12 metri quadri. Il quarzo rosa si può purificare con l’acqua e sale, e ricaricare con i raggi del sole al mattino presto (NO raggi diretti del sole). Per i gioielli che porti addosso, ripetere la purificazione e la ricarica ogni 7-8 giorni. Per i quarzi più grandi, ogni 15-20 giorni.
      Puoi approfondire qui come ourificare le pietre: http://www.energemme.com/come-e-perche-purificare-delle-pietre/; per ricaricare: http://www.energemme.com/i-7-metodi-semplici-e-naturali-per-ricaricare-le-tue-pietre/.
      Inoltre, ti consiglierei a leggere anche questo articolo: http://www.energemme.com/shungite-tutta-la-verita-terza-parte/
      Un abbraccio e buon lavoro con le pietre! 🙂

    1. Lyudmyla Post author

      Claudia, le pietre puoi comprare nei negozi di minerali, ma anche sull’internet. L’importante che compri da venditori di fiducia, per essere sicura dell’autenticità della pietra. Se vuoi approfondire, leggi articoli più recenti della Shungite o contattami in privato sulla pagina facebook Energemme. Grazie

  10. Imma

    Ciao sono Imma ci siamo trasferiti da poco in un paesino a Roma e solo da poche settimane abbiamo scoperto che la parete della cameretta dei miei bimbi proprio quella dove vi è la testata dei loro letti è la parete che divide l’ appartamento con i vicini di casa, parete sulla quale hanno montato un mobile soggiorno con vano Tv decoder Wi-Fi e cordless io e mio marito siamo preoccupatissimi anche perché tutto è posizionato praticamente dietro la testa dei nostri bimbi quando dormono cosa mi consiglia? La ringrazio anticipatamente della risposta Cordiali saluti Imma

    1. Lyudmyla Post author

      Ciao Imma.
      Se avete la possibilità di comprare una punta grande di quarzo ialino, da 15-20 kg circa, da mettere nella stanzetta dei figli, sarebbe molto utile per ridurre la quantità delle radiazioni. Inoltre, la piramide in shungite da 10cm al lato come il minimo, le tormaline nere e pietre di Shungite o quarzo rosa grezze, di misura più grande possibile che riuscite a trovare. Le pietre vanno messe in modo che creino lo scudo protettivo tra le teste dei ragazzi e la parete.
      In ogni caso, la cosa migliore sarebbe spostare i letti dei ragazzi. Se non è possibile, fare come ho indicato sopra.
      Aggiungerei anche l’acqua di shungite, da bere 2-3 volte al giorno, perché elimini le sostanze tossiche dal corpo.
      Vorrei ricordarvi, che le pietre assorbono, quindi, ogni tanto vanno purificate e ricaricare, specialmente le tormaline e quarzi.
      Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *