EnerGemme

Сome e perchè usare l’acqua di gemme

Ciao! É arrivato il momento di parlarti di come e perchè usare l’acqua di gemme.

Avevi mai pensato perché beviamo l’acqua?
Per dissettarsi, si. Ma perché la sete si fa sentire?
Perchè abbiamo bisogno di bere l’acqua, e non ne possiamo fare meno? Perchè senza l’acqua superati tre giorni, il corpo muore?

La verità è che l’acqua di cui noi siamo fatti, e  costituisce ben 70 % nel corpo, serve a moltissimi processi sia biochimici che neuronici. Non appena bevuta, prosegue il suo cammino dagli organi digestivi fino alle cellule dove viene assimilata e distribuita agli organi e tessuti, a seconda la loro neccessità.
La vitalità di un individuo dipende dalla percentuale dell’acqua negli organi, tessuti e liquidi del corpo.

L’acqua è indispensabie per tutti i processi vitali dell’organismo, come nutrimento, crescita, movimento. Essendo un solvente per sua natura, essa discioglie e trasporta le sostanze nutritive in tutte le cellule, promuove la digestione, garantisce la termoregolazione, ci libera dalle scorie.

Avevi mai pensato che anche il pensiero e l’emozione che sono di natura elettrica, passano nel corpo attraverso l’acqua che è un ottimo conduttore.

 

La sostanza misteriosa

Abbiamo studiato a scuola la formula H2O, ma non conosciamo tutta la potenza dell’acqua, la sostanza più misteriosa che esista sulla Terra. Grazie alla sua peculiarità di scaldarsi e raffreddarsi molto lentamente, essa è l’unica sostanza inorganica che contiene in sé la Vita e funge da dimora a diverse forme organiche.

Fino ad oggi abbiamo sperimentato la sua capacità di fare da antenna e da trasmettitore di informazioni e conosciamo la sua capacità di contenere la memoria o ricaricare le nostre energie vitali.
Tuttavia, l’acqua rimane un essere sconosciuto per noi nonostante sia molto importante per la nostra vita.

 

Cos’è l’acqua di gemme?

Hai presente l’acqua della sorgente? 😉

Se hai la fortuna di avere una sorgente vicino, sicuramente conosci il sapore e il valore energetico dell’acqua NATURALE. Fin a quando l’uomo non aveva inventato un aquedotto, l’acqua andava bevuta direttamente dai fiumi, laghi e sorgenti. É anche vero che all’epoca era davvero purissima! 😉

Perché l’acqua della sorgente è così buona mentre quella delle bottiglie non lo è?

Se vai a leggere l’etichetta su vari titoli e nomi dell’acqua imbottigliata, ci troverai diversi oligoelementi che dovrebbero renderla ugualmente buona, però…. non è così, manca qualcosa.
Passando innumerevoli fasi del trattamento che viene fatto prima dell’imbottigliatura, l’acqua è più sicura ma purtroppo perde la sua carica vitale ed energetica.

L’acqua delle bottiglie non ha l’energia vitale, è morta.

Perciò se la bevi giorno per giorno, le tue forze diminuiscono, il corpo si indebolisce, gli organi si affaticano e si consumano di più, cominci sentirti sempre più stanco e, prima o poi, le diffese immunitari si abbassano e arrivano le malattie…

L’acqua che scorre liberamente e naturalmente attraverso le rocce e il terreno ricco di minerali, si carica costantemente sia della loro energia che dell’energia del sole, della luna, del bosco, del cosmo e maturando acquisisce sempre più il Ki, l’energia cosmica, prana, la Vita!

Oltre che di H2O come sostanza minerale, il nostro corpo ha bisogno di questa misteriosa energia, di cui facciamo parte e dalla quale dipende ogni processo biochimico nelle nostre cellule che sono veri e propri laboratori alchimici.

 

L’acqua di gemme è l’acqua di minerali, arrichita dell’informazione e della carica vitale (Ki, Prana, energia) di essi. Per prepararla si adoperano diversi metodi, che permettono assorbire l’energia dei minerali attraverso la vibrazione.

Essendo le pietre VIVE, significa colme di energia vitale, trasmettano questa vitalità all’acqua e la rendono tale quale all’acqua della sorgente che scorre dalle più alte montagne, in più energizzata dall’essenza luminosa dei quarzi.

Bevendola, non corriamo più i rischi di perdere la nostra energia, ma possiamo pure ricuperare quella che ci manca o della quale abbiamo bisogno in un momento particolare della vita, sceliendo dei minerali ben precisi.
Per esempio, potresti liberarti dall’allergia o alzare il livello dell’emoglobina nel sangue, abbassare la febbre o migliorare la memoria, semplicemente bevendo l’acqua di gemme.

 

Si parla di “acqua di gemme” quando l’acqua contiene solo le informazioni di diverse pietre, a differenza delle acque minerali che contengono sostanze minerali in soluzione.
Nel caso vogliamo agire velocemente a livello fisico, l’acqua di gemme è estremamente efficace. La vibrazione benefica trasmessa dai cristalli all’acqua entra subito nel corpo e nelle cellule portando l’equilibrio nell’organo o sistema ammalato.
Per quanto tu creda o meno, io ho avuto la fortuna di osservare gli effetti stupefacenti dell’acqua di gemme e ammirare la sua potenza! C’è qualcosa di magico in questi momenti, quando scopri con meraviglia i risultati straordinari e li comprendi la Grandezza e la Magnificenza del Creato in tutte le sue forme e nella loro interconnessione. 🙂

 

Come si prepara l’acqua di gemme?

Ecco per te la ricetta dell’acqua meravigliosa che ti dona l’energia, protezione, vitalità amore e consapevolezza, preparata da tre cristalli importanti: quarzo ialino, ametista e quarzo rosa.

Le pietre apportano all’acqua le informazioni, quindi possiamo beneficiare delle meravigliose proprietà dei quarzi attraverso le vibrazioni trasmesse all’acqua.

• Scegli le pietre, una per tipo, senza matrice roccia, vanno bene sia grezze che burattate;

purifichale fisicamente, con l’acqua e spazzola se c’è bisogno;

• dopodiché le purifichi a livello energetico:  http://www.energemme.com/come-e-perche-purificare-delle-pietre/

• posale con cautela in un contenitore di vetro trasparente senza scritte, all’inizio ti basterà da un litro;

• procurati l’acqua più neutra possibile con il minimo del residuo fisso, quella della sorgente è migliore, se la compri invece, sciegli quella delle bottiglie in vetro;

• versa l’acqua nel contenitore di vetro facendo l’attenzione di non sbatterle;

• copri il contenitore con un coperchio di vetro o ceramica senza scritte;

esponilo alle energie naturali dell sole o della luna, magari fuori della finestra, per 6-8 ore (io lo faccio di sera e lascio per tutta la notte);

• al mattino versa l’acqua carica delle vibrazioni delle pietre in un bicchiere, iniziando bere da mezzo bichiere e aumentando la dose a un litro a fine settimana;

• bevila fuori dal pasto, il numero dispari dei sorsi, assaporandola e prestando l’attenzione ad ogni sensazione dentro di te!

• alla fine della giornata puoi aggiungere l’acqua fresca nel contenitore al posto di quella consumata;

ogni 3-4 giorni svuota il contenitore, lavalo bene e pulisci le pietre con acqua, asciugale con la carta e rimetti di nuovo dentro;

• se bevi l’acqua più di un mese, ogni tanto devi ricaricare le pietre che usi per evitare che arrivino all’esaurimento: http://www.energemme.com/i-7-metodi-semplici-e-naturali-per-ricaricare-le-tue-pietre/

• dopo 2-3 mesi d’uso le pietre vanno cambiate.

 

L’acqua di quarzo si può bere per mesi, é una bevanda molto piacevole e benefica per la salute.

Se invece hai bisogno di una cura particolare con altri minerali, ti consiglio di rivolgerti ad un esperto che ti aiuti a trovare la composizione giusta e che ti insegnerà il modo d’uso per il tuo caso specifico.

Mi raccomando, non fare le prove di testa tua, perchè la preparazione dell’acqua di gemme ha le sue regole e precauzioni, e richiede le conoscenze dei minerali e del loro effetto sulla salute.

Se invece vuoi sperimentare subito il beneficio della meditazione con il Quarzo Rosa,

scarica qui l’Audio gratuito “La via dell’Amore”.

Sii felice! 🙂

Condividi l'articolo:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *